.
Annunci online

salvatorelombardo
21 giugno 2007
INTERROGAZIONE URGENTE AL SINDACO BERNAUDO IN MERITO ALLE VICENDE RENDE CALCIO – A.U. COSENZA
 

Rende, 21 giugno 2007

 

OGGETTO: INTERROGAZIONE URGENTE AL SINDACO IN MERITO ALLE VICENDE RENDE CALCIO – A.U. COSENZA

 

VISTA la deliberazione della giunta comunale n. 22 del 21/01/2004, modificativa ed integrativa della delibera di G.M. n. 332 dell’11.7.2003, che subordinava la concessione di erogazione di contributi finanziari alla società Rende Calcio «alle seguenti clausole, non suscettibili di modifica alcuna: a. la sede sociale sia ubicata nel Comune di Rende; b. la inalienabilità del titolo sportivo; c. l’uso nella denominazione o ragione sociale della parola “Rende”; d. la rendicontazione della spesa”»;

VISTA la dichiarazione resa in data 15 Aprile 2004 nelle mani del Dott. Leucio GISONNA dal Sig. Ippolito Franco CHIAPPETTA, quale amministratore unico della società “RENDE CALCIO SRL”, con la quale si impegnava «sotto la sua personale responsabilità ed anche a nome e conto dei suoi successori ed aventi causa a qualunque titolo» «- a non trasferire la sede della società in altro Comune; - a non modificare la denominazione. Il tutto al fine che il titolo sportivo rimanga di proprietà della Città di Rende»;

VISTE le deliberazione della giunta comunale n. 433 del 27/10/2004 e successive con lo stesso oggetto relative all’erogazione di contributo economico al “RENDE CALCIO SRL”;

VISTE le dichiarazioni di stampa rese dai responsabili attuali della società “RENDE CALCIO SRL” in merito all’ipotesi di cambio di denominazione, ragione sociale in “A.U. Cosenza” e spostamento di sede nella città di Cosenza;

Il sottoscritto Salvatore Costantino LOMBARDO nell’esercizio delle sue funzioni di consigliere comunale ai sensi dell’art. 40 5° comma del Regolamento del Consiglio Comunale;

 

INTERROGA URGENTEMENTE IL SINDACO

 

Nelle ultime settimane appaiono sulla stampa diverse informazioni sulla possibilità, ventilata da molti, di un cambio di ragione sociale, e di cambio di sede sociale della “RENDE CALCIO SRL”; che la società suddetta (di seguito RENDE CALCIO) è stata negli anni scorsi, e per l’esercizio finanziario in corso, beneficiaria di una serie di erogazioni monetarie subordinate, dalla data del 21/01/2004 alle seguenti clausole non suscettibili di modifica alcuna: a. la sede sociale sia ubicata nel Comune di Rende; b. la inalienabilità del titolo sportivo; c. l’uso nella denominazione o ragione sociale della parola “Rende”;».

Le dichiarazioni apparse sembrano andare in un verso completamente opposto a quanto richiesto dall’amministrazione comunale come condizione per l’erogazione dei contributi monetari.

Nel caso in cui il RENDE CALCIO dovesse modificare ragione sociale e sede sociale, comportando così una palese violazione di obblighi contrattuali chiedo se il Sindaco, nell’esercizio delle sue funzioni, intenda promuovere nei confronti della suddetta società ed in solido del Sig. CHIAPPETTA Ippolito Franco e dei suoi successori ed aventi causa a qualunque titolo:

 a) apposita azione giudiziaria di responsabilità di risarcimento del danno ingiusto subito, in modo da risarcire il comune di RENDE dalla lesione patrimoniale e della propria immagine;

b) azione per la restituzione delle somme versate al RENDE CALCIO per violazione delle clausole della concessioni stipulate dal 27/10/2004.

Con richiesta di risposta scritta.

 

In fede.

 

Salvatore Costantino LOMBARDO




permalink | inviato da lucalombardo il 21/6/2007 alle 15:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE